martedì 28 giugno | 07:52
pubblicato il 16/mar/2016 17:44

Caso Regeni, Serracchiani: dopo parole Al-Sisi ora fatti concreti

Verità sulla morte di interesse comune

Trieste, 16 mar. (askanews) - "La verità sulla morte di Giulio Regeni dev'essere un prioritario interesse comune per Italia ed Egitto e le parole del presidente Al Sisi vanno nella direzione di confermare un impegno per noi fondamentale". Lo ha affermato Debora Serracchiani presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, commentando l'intervista rilasciata oggi al quotidiano La Repubblica dal presidente egiziano Abd al-Fattah al-Sisi. "Le dichiarazioni della massima autorità egiziana hanno evidentemente un importante peso politico - ha continuato Serracchiani - ma tutti noi attendiamo che siano seguite da fatti concreti, capaci di sgombrare funeste ombre dalle relazioni fra i nostri Paesi". "In questo senso la linea di fermo dialogo del Governo italiano appare corretta e indirizzata a ottenere fattiva collaborazione nella ricerca della verità. Dopo quanto detto da Al-Sisi, sarebbe infatti sconcertante se perdurasse un clima investigativo segnato - ha concluso Serracchiani - da reticenze o nebulose ricostruzioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Napoli, clan Lo Russo aveva anche monopolio pane: 24 arresti
Violenza donne
Stupro di gruppo a donna incinta: arrestati a Roma due rumeni
Milano
Modello svedese muore dopo essere stato male in casa a Milano
Milano
Esplosione a Milano: valvola gas dei Pellicanò era chiusa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Farmaci, Molmed riceve ok condizionato CHMP per commercio Zalmoxis
Motori
Mazda, esordio europeo per la Mx-5 Retractable Fastback
Enogastronomia
Fipe e Federvini: al via progetto #Beremeglio#
Turismo
Avataneo (Aiav): agenti viaggio bocciano legge su Fondo Garanzia
Lifestyle e Design
Chihuahua femmina May Bee di San Gimignano campionessa del mondo
Energia e Ambiente
Rinnovabili, Calenda firma DM su incentivi non fotovoltaico
Moda
Milano Moda, Pal Zileri punta sulla pelle stampata
Scienza e Innovazione
Via libera da Ue a terapia genica italiana: prima volta al mondo
TechnoFun
Cyber security, le richieste delle compagnie tech al governo Usa