martedì 24 gennaio | 16:33
pubblicato il 30/nov/2016 14:49

Rggio E., sequestrata una "fabbrica" di marijuana Made in China

Con oltre 1.600 piante e un avveniristico impianto di areazione

Roma, 30 nov. (askanews) - Una vera e propria fabbrica di marijuana suddivisa i reparti produttivi (coltivazione, irradiazione ed essiccazione) è stata localizzata e sequestrata in provincia di Reggio Emilia dai carabinieri della compagnia di Guastalla.

All'interno i militari hanno rinvenuto alcuni quintali di marjuana, oltre 1.600 piante e un avveniristico impianto di areazione, irradiamento e irrigazione grazie al quale gli imprenditori cinesi, finiti in manette, erano riusciti a riprodurre la corretta adattabilità per l'habitat di produzione dello stupefacente.

Lo stupefacente sequestrato al dettaglio avrebbe fruttato 3 milioni di euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Tlc
Tlc, prima gara per banda ultralarga: domani graduatoria aziende
Assenteismo
Assenteismo, a Giugliano (Na) 18 dipendenti comunali sospesi
Maltempo
Tre cuccioli salvati dalle macerie dell'Hotel Rigopiano
Maltempo
Rigopiano, vigili del fuoco: dispositivo soccorsi adeguato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4