mercoledì 07 dicembre | 09:48
pubblicato il 30/nov/2016 14:49

Rggio E., sequestrata una "fabbrica" di marijuana Made in China

Con oltre 1.600 piante e un avveniristico impianto di areazione

Roma, 30 nov. (askanews) - Una vera e propria fabbrica di marijuana suddivisa i reparti produttivi (coltivazione, irradiazione ed essiccazione) è stata localizzata e sequestrata in provincia di Reggio Emilia dai carabinieri della compagnia di Guastalla.

All'interno i militari hanno rinvenuto alcuni quintali di marjuana, oltre 1.600 piante e un avveniristico impianto di areazione, irradiamento e irrigazione grazie al quale gli imprenditori cinesi, finiti in manette, erano riusciti a riprodurre la corretta adattabilità per l'habitat di produzione dello stupefacente.

Lo stupefacente sequestrato al dettaglio avrebbe fruttato 3 milioni di euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps azzera perdite in Borsa e gira al rialzo su parole Dombrovskis
Coop
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Marchesini
Marchesini, Pietro Cassani nominato amministratore delegato
Scala
Domani una Prima della Scala musicalmente molto ricca ma senza big
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni