lunedì 20 febbraio | 15:14
pubblicato il 29/nov/2016 11:14

Codacons: su referendum aspettiamo Consiglio Stato il 1 dicembre

"Ultima possibilità per chiarire a elettori cosa voteranno"

Roma, 29 nov. (askanews) - L'ultima possibilità per chiarire agli elettori cosa sono chiamati a votare al referendum costituzionale del 4 dicembre, risiede nella decisione del Consiglio di Stato, che giovedì 1 dicembre si pronuncerà sul ricorso d'appello per ribaltare la sentenza del Tar Lazio che ha negato l'illegittimità della formulazione del quesito referendario. Ne dà notizia il Codacons, intervenuto nel giudizio dinanzi al Consiglio di Stato per chiedere la riforma della decisione del Tribunale amministrativo.

"Abbiamo chiesto ai giudici di Palazzo Spada di far rispettare la legge 352 del 1970, disponendo l'affissione in tutti i seggi di manifesti contenenti gli articoli della Costituzione modificati dalla riforma e il loro sintetico contenuto - spiega il presidente Carlo Rienzi - Solo così sarà possibile consentire agli elettori di votare in modo del tutto consapevole sia per il si che per il no, e garantire pienamente i loro diritti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit, Fondazione Crt ha sottoscritto aumento capitale
Campidoglio
Roma, possibile incontro Grillo-Raggi nel tardo pomeriggio
Milano
Comune Milano, individuate persone che hanno dato fuoco alle palme
Campidoglio
Roma, Raggi riapre la sala della firma dei Trattati CEE
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia