martedì 24 gennaio | 16:31
pubblicato il 28/nov/2016 20:55

Sclerosi multipla, Sun Napoli promuove vademecum su Web

Strumento per navigazione ponderata e interazione con utenti

Napoli, 28 nov. (askanews) - A partire da oggi i malati di sclerosi multipla potranno consultare una guida navigando sul Web. L'insolita e originale risposta ai bisogni di una categoria di pazienti sempre più bisognosa di supporto quotidiano è frutto del lavoro del dottor Luigi Lavorgna, della Seconda Università di Napoli (SUN) che lo ha messo a punto lavorando con un pool di specialisti di tutta Italia. Il vademecum su Web è stato reso operativo dopo un incontro formativo nell'ambito della conferenza "SMMS - Social Media and Multiple Sclerosis. Communities of practice", tenutosi nei giorni scorsi grazie a un contributo incondizionato di Teva. Gli specialisti - neurologi, antropologi, psicologi, giornalisti scientifici e magistrati - hanno realizzato una vera e propria "guida" dedicata a tutti gli aspetti che riguardano la diagnosi e la gestione clinica della malattia con l'obiettivo di fornire alla persona con Sm e al caregiver alcuni strumenti utili per condurre una navigazione ponderata, proficua e per interagire con altri utenti nel rispetto della validità delle informazioni condivise. In sostanza, il vademecum raccoglie fondamentali consigli per la ricerca e la lettura critica delle informazioni reperibili online, a cominciare dalle indicazioni sulle caratteristiche che aumentano il livello di validità e obiettività di un sito di divulgazione medico-scientifica. Si tratta di informazioni di estrema rilevanza - come quelle su tutti i farmaci approvati in Italia - che si aggiungono a quelle reperibili sul sito dell'Associazione italiana sclerosi multipla (http://www.aism.it). "Il web, ormai parte integrante del vissuto delle persone con una patologia cronica, deve essere integrato nel processo di cura - il ragionamento del dottor Lavorgna - le potenzialità della rete nel management della patologia, infatti, emergono sia dal punto di vista clinico sia dal punto di vista del taking care".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Tlc
Tlc, prima gara per banda ultralarga: domani graduatoria aziende
Assenteismo
Assenteismo, a Giugliano (Na) 18 dipendenti comunali sospesi
Maltempo
Tre cuccioli salvati dalle macerie dell'Hotel Rigopiano
Maltempo
Rigopiano, vigili del fuoco: dispositivo soccorsi adeguato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4