lunedì 23 gennaio | 18:49
pubblicato il 01/dic/2016 15:33

Nestlé vara piano da 48 mln per stabilimento pizza a Benevento

Linea a marchio Buitoni potenziata per puntare a mercati esteri

Nestlé vara piano da 48 mln per stabilimento pizza a Benevento

Milano, 1 dic. (askanews) - Nestlé ha annunciato il varo di un piano di investimento da 48 milioni per trasformare lo stabilimento Buitoni di Benevento - oggi dedicato alla sola produzione per il mercato domestico - in "hub internazionale" dedicato allo sviluppo di competenze e alla produzione della pizza. Grazie agli importanti investimenti, sarà infatti realizzato un rinnovamento radicale delle linee produttive, introducendo le tecnologie più avanzate oggi disponibili, così da fare della fabbrica campana un'eccellenza produttiva in grado di soddisfare anche i mercati esteri.

Il nuovo piano di sviluppo messo a punto da Nestlé per lo stabilimento di Benevento prende il via oggi al Ministero dello Sviluppo Economico con la firma dell'Accordo di Programma con MISE, Regione Campania e Invitalia.

A fronte dei 48 milioni di euro messi in campo da Nestlé sono previsti contributi del governo italiano - attraverso Invitalia - e della Regione Campania.

Luis Cantarell, Nestlé Head of Zone EMENA (Europa, Medio Oriente e Nord Africa), ha sottolineato come gli importanti investimenti siano il segno concreto di come Nestlé creda nell'Italia: "Doteremo lo stabilimento di impianti e tecnologie innovative per sostenerne la crescita - ha detto - Grazie a questi investimenti lo stabilimento potrà triplicare entro 18 mesi la propria capacità produttiva, con importanti e positive ricadute occupazionali e di valore per tutto il territorio. Ma la vera sfida sarà guardare da Benevento al mercato di tutto il Mediterraneo".

Leo Wencel, Capo Mercato Gruppo Nestlé in Italia, ha ricordato come "la lunga storia che ci lega all'Italia e al valore dei suoi territori ci porta oggi più che mai a valorizzare nel mondo le eccellenze e la straordinaria tradizione alimentare italiana. Nei mesi scorsi abbiamo annunciato investimenti per più di 200 milioni di euro su Perugina e su Sanpellegrino; ora è la volta di Buitoni, con la pizza che è nata in Italia, anzi, proprio in Campania. Con questa scelta vogliamo investire sul valore aggiunto che questo territorio è in grado di esprimere nella produzione, anche industriale, di questo prodotto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Roma, Fdi-An: quarto caso di scabbia in scuola Giardinetti
Incidenti stradali
Areu: due morti e un ferito grave in due incidenti sulla A21
Campidoglio
Roma, Fdi-An: scabbia in scuola Giardinetti, protesta genitori
Terremoti
Sisma, Enel: diga Campotosto sicura, da controlli no criticità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4