giovedì 08 dicembre | 11:35
pubblicato il 01/dic/2016 15:33

Nestlé vara piano da 48 mln per stabilimento pizza a Benevento

Linea a marchio Buitoni potenziata per puntare a mercati esteri

Nestlé vara piano da 48 mln per stabilimento pizza a Benevento

Milano, 1 dic. (askanews) - Nestlé ha annunciato il varo di un piano di investimento da 48 milioni per trasformare lo stabilimento Buitoni di Benevento - oggi dedicato alla sola produzione per il mercato domestico - in "hub internazionale" dedicato allo sviluppo di competenze e alla produzione della pizza. Grazie agli importanti investimenti, sarà infatti realizzato un rinnovamento radicale delle linee produttive, introducendo le tecnologie più avanzate oggi disponibili, così da fare della fabbrica campana un'eccellenza produttiva in grado di soddisfare anche i mercati esteri.

Il nuovo piano di sviluppo messo a punto da Nestlé per lo stabilimento di Benevento prende il via oggi al Ministero dello Sviluppo Economico con la firma dell'Accordo di Programma con MISE, Regione Campania e Invitalia.

A fronte dei 48 milioni di euro messi in campo da Nestlé sono previsti contributi del governo italiano - attraverso Invitalia - e della Regione Campania.

Luis Cantarell, Nestlé Head of Zone EMENA (Europa, Medio Oriente e Nord Africa), ha sottolineato come gli importanti investimenti siano il segno concreto di come Nestlé creda nell'Italia: "Doteremo lo stabilimento di impianti e tecnologie innovative per sostenerne la crescita - ha detto - Grazie a questi investimenti lo stabilimento potrà triplicare entro 18 mesi la propria capacità produttiva, con importanti e positive ricadute occupazionali e di valore per tutto il territorio. Ma la vera sfida sarà guardare da Benevento al mercato di tutto il Mediterraneo".

Leo Wencel, Capo Mercato Gruppo Nestlé in Italia, ha ricordato come "la lunga storia che ci lega all'Italia e al valore dei suoi territori ci porta oggi più che mai a valorizzare nel mondo le eccellenze e la straordinaria tradizione alimentare italiana. Nei mesi scorsi abbiamo annunciato investimenti per più di 200 milioni di euro su Perugina e su Sanpellegrino; ora è la volta di Buitoni, con la pizza che è nata in Italia, anzi, proprio in Campania. Con questa scelta vogliamo investire sul valore aggiunto che questo territorio è in grado di esprimere nella produzione, anche industriale, di questo prodotto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Incidenti montagna
Morto uno degli sciatori caduti in dirupo in Val Troncea
Incidenti montagna
Piemonte, un morto e 2 feriti: scialpinisti scivolati su ghiaccio
Banche
Banche, First-Cisl: good bank, tre a Ubi è tutela dei lavoratori
Scala
La Scala fa pace con "Butterfly": 112 anni dopo trionfa alla Prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni