domenica 11 dicembre | 03:28
pubblicato il 11/mar/2016 18:54

Campania, anche piano casa nel collegato Legge stabilità 2016

Tra misure economia verde, Universiadi 2019 e digitalizzazione

Napoli, 11 mar. (askanews) - Sono sedici le misure principali del collegato alla legge di stabilità 2016 della Campania approvato oggi a maggioranza dalla commissione Bilancio. Si parte con le azioni di promozione per le start up innovative (con contributi per lo sviluppo dei processi innovativi fino a un massimo pari al 100 per cento dell'Irap relativa ai periodi di imposta 2016,2017,2018). Sono previste misure a sostegno di insediamenti produttivi attraverso la semplificazione amministrativa; per la tutela e lo sviluppo dell'artigianato artistico; per il commercio; e modifiche legislative in materia di ambiente, agricoltura, attività venatoria, pesca e acquacultura. Il collegato prevede misure in materia di piano casa, per edilizia sociale, pianificazione e contrasto abuso edilizio, programmi rigenerazione urbana; misure per la mobilità sostenibile e per l'economia verde; misure in materia di impianti eolici; misure per lo sviluppo del settore turistico e delle strutture ricettive turistiche con l'istituzione delle Marina Resort. Vengono previste anche norme per lo sviluppo del turismo balneare. In vista delle Universiadi 2019, che si terranno a Napoli, vengono disposte misure urgenti con le quali approvare il progetto di fattibilità "individuando le risorse europee, nazionali e regionali necessarie per realizzare la promozione culturale, il potenziamento dell'impiantistica sportiva, lo sviluppo delle reti infrastrutturali e di telecomunicazione, la valorizzazione e l'integrazione del sistema universitario campano". A tale scopo viene istituita "l'Agenzia regionale Universiadi 2019, ente strumentale e di scopo della Regione Campania". Ulteriori misure del collegato puntano sulla promozione del trasporto pubblico locale; sul sostegno alle politiche sociali e su azioni di contrasto al lavoro irregolare nel settore edile; sulla razionalizzazione e riorganizzazione dell'Agenzia per la difesa del suolo (Arcadis); : sul recupero dei crediti vantati dalla Regione nei confronti delle amministrazioni pubbliche territoriali (per cui si prevede "la possibilità di attivare transazioni senza il gravame di interessi e rivalutazione del debito e transazioni con gli enti locali dissestati"). Infine si dispone la Digitalizzazione "carta zero" per ridurre i costi e l'inquinamento ambientale. In quest'ambito viene disposto l' obbligo per tutte le strutture regionali "di uniformarsi entro 60 gg. dalla entrata in vigore del Collegato alle Linee guida per l'inserimento ed il riuso di programmi informatici o parti di essi pubblicati nella Banca dati dei programmi informativi riutilizzabili adottate dall'Agenzia Digitale per l'Italia". I risparmi che saranno ricavati dalla digitalizzazione confluiranno nel Fondo "Eduardo e Luca De Filippo per le politiche giovanili".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Befana piazza Navona, Codacons: sarà un nuovo flop
Smog
Milano, domenica misure anti-smog. Granelli: blocchi proseguiranno
Roma
Cittadini Stazione Tiburtina contestano la sindaca di Roma
Smog
Milano, sette giorni di Pm10 oltre limiti: domani misure antismog
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina