martedì 24 gennaio | 16:33
pubblicato il 29/nov/2016 07:18

'Ndrangheta, blitz contro clan Trapasso in Calabria. 40 arresti

Le cosche operavano tra le provincie di Catanzaro e Crotone

Roma, 29 nov. (askanews) - Nel corso della notte, oltre 250 agenti della Polizia di Stato appartenenti alla Squadra Mobile della Questura di Catanzaro, con il concorso del Servizio Centrale Operativo e reparti di rinforzo, hanno tratto in arresto oltre 40 persone, destinatarie di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP di Catanzaro a carico di altrettante persone accusate di associazione di tipo mafioso, estorsione, violazioni in materia di armi, illecita concorrenza con violenza o minaccia, esercizio abusivo del credito, intestazione fittizia di beni; tutti reati aggravati dalla modalità mafiose e dalla finalità di avvantaggiare l'organizzazione criminale oggetto delle indagini. Sono stati inoltre sequestrati beni ed imprese riconducibili agli indagati.

I provvedimenti, richiesti dalla Direzione Distrettuale Antimafia guidata dal Procuratore Capo Nicola Gratteri, hanno smantellato la potente e pericolosa cosca di 'ndrangheta facente capo alla famiglia Trapasso - egemone sul territorio di confine tra le provincie di Catanzaro e Crotone - e la 'ndrina collegata dei Tropea. Dalle investigazioni - spiegano gli inquirenti in una nota - sono emersi gli interessi delle cosche, con solidi legami con le cosche reggine e vibonesi oltre che con quelle crotonesi, sulle attività economiche della zona, con riguardo particolare ai numerosi villaggi turistici, una fiorente attività di esercizio abusivo del credito e di usura ed una capillare pressione estorsiva sugli imprenditori talvolta concretizzatesi nella apprensione dei beni delle vittime da parte della consorteria malavitosa. Si è poi evidenziata l'infiltrazione, da parte del sodalizio, di apparati politico-amministrativi locali.

I dettagli della operazione saranno resi noti alle ore 11.00, nel corso di una conferenza stampa presso il complesso polifunzionale della Polizia di Stato a Catanzaro, con la partecipazione del Procuratore Gratteri, degli altri Magistrati procedenti e degli investigatori della Polizia di Stato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Tlc
Tlc, prima gara per banda ultralarga: domani graduatoria aziende
Assenteismo
Assenteismo, a Giugliano (Na) 18 dipendenti comunali sospesi
Maltempo
Tre cuccioli salvati dalle macerie dell'Hotel Rigopiano
Maltempo
Rigopiano, vigili del fuoco: dispositivo soccorsi adeguato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4