domenica 11 dicembre | 06:01
pubblicato il 19/ott/2016 21:19

Pescata, morto bimbo di un anno e mezzo sbranato da due cani

A Cepagatti, il piccolo è sfuggito al controllo degli adulti

Pescara, 19 ott. (askanews) - Un bambino di Pescara, di un anno e mezzo, è morto sbranato da due cani di proprietà della sua famiglia, in contrada Cantò di Cepagatti. Il bambino è sfuggito al controllo del papà e di sua moglie che, andata a liberare i cani, due femmine di razza corso, per portarli a fare una passeggiata si è trovata di fronte uno spettacolo raccapricciante, uno dei cani intorno al corpo del bambino. Secondo una prima ricostruzione, il bambino sarebbe sfuggito al controllo degli adulti; erano presenti sul luogo anche i nonni. Inutile l'arrivo di un elicottero del 118 e la corsa disperata all'ospedale di Chieti dove il bimbo è morto poco dopo. Al pronto soccorso i sanitari hanno tentato di rianimare il piccolo, ma non c'è stato nulla da fare: letali i morsi inferti dai due cani. I carabinieri stanno ricostruendo ora la dinamica dell'accaduto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Befana piazza Navona, Codacons: sarà un nuovo flop
Smog
Milano, domenica misure anti-smog. Granelli: blocchi proseguiranno
Roma
Cittadini Stazione Tiburtina contestano la sindaca di Roma
Smog
Milano, sette giorni di Pm10 oltre limiti: domani misure antismog
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina