domenica 22 gennaio | 20:14
pubblicato il 29/nov/2016 19:28

Ucraina, a Minsk "nessun passo avanti" verso soluzione conflitto

Incontro ministri degli Esteri russo, ucraino, francese e tedesco

Ucraina, a Minsk "nessun passo avanti" verso soluzione conflitto

Minsk, 29 nov. (askanews) - I ministri degli Esteri ucraino, russo, francese e tedesco si sono riuniti oggi a Minsk senza riuscire a fare il minimo passo avanti verso una soluzione del conflitto per il Sud-est dell'Ucraina. "Nessun avanzamento oggi", ha dichiarato dopo la riunione nel formato "normanno" il capo della diplomazia moscovita Sergey Lavrov. "Per il momento non è neppure possibile mettersi d'accordo sulle tappe da prospettare in termini di sicurezza e di riforme politiche", ha affermato il ministro degli Esteri russo, precisando che l'applicazione degli accordi di pace di Minsk "è bloccata". "Non possiamo purtroppo parlare di risultati promettenti", ha aggiunto il collega ucraino Pavlo Klimkin.

In occasione del precedente vertice a livello di capi di Stato Berlino, lo scorso 19 ottobre, i presidenti russo Vladimir Putin e ucraino Petro Poroshenko si sono dati come obiettivo lo sblocco dell'impasse in cui versa la crisi del Sud-Est ucraino entro la fine di novembre. (fonte afp)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4