lunedì 20 febbraio | 21:22
pubblicato il 13/set/2014 13:44

Zaia: pronti a sciopero fiscale se governo fa tagli a sanita'

Veneto non ruba (ASCA) - Verona, 13 set 2014 - "Se il governo pretendera' di tagliare la spesa sanitaria del Veneto, saremo pronti allo sciopero fiscale". Cosi' Luca Zaia, governatore del Veneto, oggi a Verona durante 'Panoramaditalia'. "Il Veneto sa ancora che amministrare la sanita' significa servire i cittadini e non rubare - ha continuato Zaia - qui i pasti in ospedale costano 6,5 euro, e non 60 o 80 come altrove, sarebbe assurdo pretendere ulteriori tagli. Lo sciopero fiscale lo minacciammo nel 2010, e allora c'era il governo Berlusconi, quindi non si dica che oggi ci spingono ragioni politiche, per avere gli aiuti che ci spettavano per l'alluvione e ci diedero 360 milioni", ha aggiunto il presidente della Regione Veneto.

"Siamo una delle 5 regioni italiane con un residuo fiscale attivo, lasciamo a Roma 21 miliardi di tasse, basta cosi'. Non possiamo accettare che ci sia ancora qualcuno che non sapendo come chiudere i conti, sto parlando del governo, pensa che si debba applicare ancora un taglio orizzontale", ha concluso.

Fdm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Pd, Rossi: nasceranno nuovi gruppi parlamentari pro governo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia