domenica 11 dicembre | 03:21
pubblicato il 30/apr/2011 16:59

Wojtyla/ Afflusso di pellegrini verso Circo Massimo per veglia

Dalle 20 alle 22.40 canti, testimonianze e Papa in diretta video

Wojtyla/ Afflusso di pellegrini verso Circo Massimo per veglia

Roma, 30 apr. (askanews) - Stanno affluendo in queste ore, nonostante scrosci di pioggia, migliaia di pellegrini al Circo Massimo dove, questa sera a partire dalle 20, avrà luogo la veglia di preghiera e canti in vista della beatificazione di Giovanni Paolo II di domani. La veglia sarà presieduta dal cardinale Agostino Vallini, vicario del Papa per la diocesi di Roma. Il Vicariato non fornisce previsioni circa il numero di partecipanti. Anche sulla messa di beatificazione presieduta domani mattina dal Papa in piazza San Pietro, le cifre sono discordanti. Il Vaticano non fornisce dati precisi e si limita a definire "verosimile" la stima di "alcune centinaia di migliaia di persone". Il prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro ha parlato di "almeno un milione di persone", mentre l'Opera romana pellegrinaggi, organizzatrice dell'evento religioso, non ha modificato l'iniziale previsione di 300mila. A partire dalle 20, stasera a Circo Massimo, vi saranno preghiere, canti e le testimonianze di tre persone: l'ex segretario personale del Papa, il cardinale polacco Stanisalw Dziwisz, il suo portavoce, Joaquin Navarro-Valls, e suor Marie Simone-Pierre, la religiosa 'miracolata' scelta dal Vaticano per confermare il processo di beatificazione di Giovanni Paolo II. A conclusione, si collegherà via video Papa Benedetto XVI per un'orazione finale e la benedizione apostolica. La fine dell'evento è prevista alle 22.40. Non è escluso che una parte dei pellegrini non dormirà e si trasferirà direttamente verso il Vaticano. Per facilitare il deflusso dal Circo Massimo metropolitane e autobus chiuderanno solo per due ore, dalle 2 alle 4. Durante la notte numerose chiese del centro di Roma rimarranno aperte per veglie e accoglienza dei pellegrini in una sorta di "notte bianca" in chiesa. L'area di piazza San Pietro, chiusa da questo pomeriggio per questioni di organizzazione e di sicurezza, aprirà alle 5.30 di mattina. L'ingresso è libero. Qualora si riempisse tutta la piazza e via della Conciliazione, ci saranno maxi-schermi nelle zone e nelle piazza adiacenti. Dalle 9 inizieranno preghiere e canti di introduzione. A fine messa il Papa reciterà, come ogni domenica, il Regina Coeli. Verrà poi esposta alla venerazione dei fedeli una urna contenente la reliquia del sangue di Giovanni Paolo II. A seguire, in basilica, davanti l'altare della Confessione sarà possibile venerare la bara con il corpo di Giovanni Paolo II "fino ad esaurimento del flusso dei fedeli". La basilica vaticana rimarrà aperta per l'occasione tutta la notte fino alle cinque di mattina. Il programma della beatificazione si chiuderà lunedì, 2 maggio, alle 10.30 in Piazza S. Pietro con la messa di ringraziamento presieduta dal cardinale Tarcisio Bertone. Mercoledì, poi, il Papa tornerà sulla figura del predecessore durante la settimanale udienza generale in piazza San Pietro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina