domenica 22 gennaio | 05:24
pubblicato il 25/set/2014 14:39

Why not, Pd Napoli: sentenza de Magistris pone problema politico

Preoccupazione per conseguenze sulle sorti della citta' (ASCA) - Napoli, 25 set 2014 - "Prendiamo atto del dispositivo di sentenza emesso ieri dalla X sezione penale del Tribunale di Roma nei confronti del sindaco Luigi de Magistris, rispetto al quale facciamo nostro il principio garantista per cui nessuno puo' essere considerato colpevole fino a sentenza definitiva di condanna". Cosi', in una nota congiunta, il segretario provinciale del Pd, Venanzio Carpentieri, e il gruppo consiliare del Partito Democratico al Comune di Napoli.

"Cio' detto, sul piano squisitamente processuale, non possiamo non manifestare preoccupazione per le conseguenze che tale vicenda potrebbe produrre sulle sorti della citta'. La riflessione, in questo caso, e' tutta politica e - conclude il comunicato - s'impone con forza dopo che il Consiglio comunale di Napoli, convocato per la discussione sul bilancio, si e' sciolto anzitempo per mancanza del numero legale".

Psc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4