sabato 03 dicembre | 19:25
pubblicato il 26/set/2014 12:47

Why not: Palma (FI), ora aspetto indignazione ANM e CSM

(ASCA) - Roma, 26 set 2014 - ''Ieri ha affermato ((Luigi de Magistris - ndr) di essere vittima dei poteri forti, cui, evidentemente, si sarebbe piegata la magistratura giudicante, e oggi afferma che i suoi giudici dovrebbero vergognarsi guardandosi allo specchio. Non ho mai avuto nella mia vita comportamenti maramaldeggianti, anche se e' palese la differenza tra de Magistris e Francesco Ferrucci. Ed e' per questo che, senza alcun commento, aspetto che l'Associazione Nazionale Magistrati, come sua inveterata prassi nel passato, manifesti la sua indignazione e che il Consiglio Superiore della Magistratura, anche in questo caso come da sua inveterata prassi, chieda l'apertura di una pratica a tutela dei magistrati cosi' pesantemente delegittimati''. Lo ha affermato in una nota il senatore di Forza Italia Nitto Francesco Palma, presidente della Commissione Giustizia di Palazzo Madama.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Riforme
Referendum, Grillo: Paese spaccato, vincere o perdere è uguale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari