sabato 03 dicembre | 01:18
pubblicato il 25/set/2014 20:13

Why not, De Siano (Fi): de Magistris va sospeso da incarico

Vigileremo per evitare disparita' di trattamento con altri sindaci (ASCA) - Napoli, 25 set 2014 - "Cominciano a circolare in queste ore fantasiose e surreali interpretazioni della cosiddetta Legge Severino da parte di certi ambienti della sinistra, nel tentativo disperato di salvare il sindaco di Napoli dagli effetti inevitabili della condanna penale che recentemente l'ha raggiunto". Ad affermarlo, in una nota, il coordinatore Regionale di Forza Italia in Campania, Domenico De Siano, il quale ha annuncia che, "pur nella radicata convinzione, propria dei veri garantisti, che la responsabilita' penale di qualsiasi soggetto possa essere affermata solo in presenza di una sentenza definitiva, vigileremo con attenzione affinche' non si verifichino disparita' di trattamento tra il sindaco di Napoli e altri amministratori, meno noti, rispetto ai quali si e' proceduto in maniera tempestiva ad applicare, senza sconti, le nuove norme di cui al D.Lgs. n. 235/2012".

"Ed infatti - ha spiegato De Siano - la questione della applicabilita' della sospensione dalla carica del sindaco raggiunto da una sentenza penale di condanna non definitiva per i reati indicati dal comma 1 dell'ar.t 10 del D.Lgs. 235/2012, ancorche' accompagnata dalla sospensione condizionale della pena, e' gia' stata risolta positivamente dalla giurisprudenza amministrativa e dalla prassi seguita dalle Prefetture di tutta Italia, come testimoniano i casi verificatisi nella provincia di Latina ovvero nei Comuni di Marsala, Morciano di Leuca, Serino, Vallata, Poggiomarino, e l'elenco potrebbe continuare. Del resto, proprio il prefetto di Napoli di recente ha disposto la sospensione dalla carica del sindaco di Terzigno per una vicenda del tutto analoga a quella riguardante l'attuale primo cittadino di Napoli".

"Il dibattito che si sta sviluppando in queste ore sulla questione - ha concluso De Siano - testimonia, ancora una volta, il giustizialismo ad intermittenza e la doppia morale di chi in questi anni ha cavalcato, in maniera populista, i temi dell'antipolitica, restandone oggi schiacciato. Confidiamo, tuttavia, che il prefetto di Napoli sapra' assicurare, con la sua autorevolezza, il pieno rispetto della legge, procedendo tempestivamente alla sospensione di de Magistris dalla giuda dell'esecutivo comunale".

Pol/Psc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari