lunedì 05 dicembre | 11:33
pubblicato il 24/set/2014 20:07

Why Not, de Magistris: rifarei tutto. Vado avanti con onesta'

(ASCA) - Napoli, 24 set 2014 - Nella parte finale dello sfogo, pubblicato anche su facebook, de Magistris insiste: ''Oggi, con questa sentenza, di fatto, mi viene detto che non avrei dovuto indagare su alcuni pezzi di Stato, che avrei dovuto fermarmi'' e ribadisce ''rifarei tutto, perche' ho agito con coscienza e rispettando solo la Costituzione''.

Forse a quanti hanno gia' chiesto che si dimetta da sindaco di Napoli dice: ''Vado avanti con onesta' e rettitudine, principi che hanno sempre animato la mia vita e che una sentenza cosi' ingiusta non puo' minimamente minare. La Giustizia e' piu' forte della legalita' formale intrisa di ingiustizia profonda''.

dqu/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari