giovedì 19 gennaio | 10:12
pubblicato il 24/set/2014 20:07

Why Not, de Magistris: rifarei tutto. Vado avanti con onesta'

(ASCA) - Napoli, 24 set 2014 - Nella parte finale dello sfogo, pubblicato anche su facebook, de Magistris insiste: ''Oggi, con questa sentenza, di fatto, mi viene detto che non avrei dovuto indagare su alcuni pezzi di Stato, che avrei dovuto fermarmi'' e ribadisce ''rifarei tutto, perche' ho agito con coscienza e rispettando solo la Costituzione''.

Forse a quanti hanno gia' chiesto che si dimetta da sindaco di Napoli dice: ''Vado avanti con onesta' e rettitudine, principi che hanno sempre animato la mia vita e che una sentenza cosi' ingiusta non puo' minimamente minare. La Giustizia e' piu' forte della legalita' formale intrisa di ingiustizia profonda''.

dqu/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina