martedì 06 dicembre | 23:08
pubblicato il 04/mar/2014 13:03

Web tax: bozza, dl Enti locali rimanda tutto dopo verifica diritto Ue

(ASCA) - Roma, 4 mar 2014 - L'applicazione della web tax ''e' subordinata alla previa verifica di compatibilita' con il diritto dell'Unione europea''. E' quanto si legge nella bozza del Dl Enti locali approvato lo scorso venerdi' dal Cdm. La scorsa settimana, nel comunicato di Palazzo Chigi, si era invece parlato di abrogazione totale della norma contenuta nella legge di stabilita' che obbliga i colossi del web a pagare le tasse sugli spazi pubblicitari on line.

Notizia che aveva suscitato la reazione di dissenso da parte del deputato del Pd Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, il quale della web tax ha fatto il suo cavallo di battaglia. sgr/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni