mercoledì 22 febbraio | 00:36
pubblicato il 24/mar/2014 17:21

Voto scambio: Picierno (Pd), su ddl avanti con convinzione

(ASCA) - Roma, 24 mar 2014 - Sul disegno di legge contro lo scambio elettorale politico-mafioso ''con buona pace del capogruppo di FI, andremo avanti con convinzione, perche' il Parlamento deve rispondere alle tante persone perbene che guardano alle Istituzioni con fiducia e speranza''. Lo afferma la deputata del Pd Pina Picierno, responsabile Legalita' e Sud dei democratici. ''Il testo all'esame dell'Aula in queste ore - aggiunge - va nella giusta direzione perche' permette di tranciare in maniera netta i legami perversi tra politica e mafia colpendo al cuore il funzionamento stesso della criminalita' organizzata, che imperversa proprio grazie a questo sistema di rapporti illegali. Rispetto a questo testo, non devono e non possono esserci ne' ripensamenti ne' passi indietro.

Sara' il modo migliore per celebrare le vittime innocenti delle mafie che abbiamo ricordato sabato scorso a Latina, in una commovente e partecipatissima manifestazione''.

com-sgr/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia