domenica 04 dicembre | 23:19
pubblicato il 24/lug/2013 14:20

Voto scambio: Giarrusso, M5S dice no a sede deliberante, esame ...(1upd)

(ASCA) - Roma, 24 lug - ''Noi del Movimento 5 stelle ci opponiamo alla sede deliberante per la discussione del ddl sul voto di scambio. Lo avevamo gia' annunciato lunedi' scorso in commissione, lo ripetiamo oggi. Di piu', faremo esplicita richiesta affiche' la norma venga discussa in Aula''. Lo ha detto il capogruppo in commissione Giustizia di M5S, Mario Michele Giarrusso conversando con i giornalisti a Palazzo Madama.

Gia' al passaggio alla Camera, ricorda Giarrusso, M5S aveva giudicato il testo ''inadeguato, tale da costituire un vantaggio per i rapporti poltica-mafia''. ''Il testo approvato alla Camera e' inolte giuridicamente sbagliato perche' prevede la stessa pena per i politici e per i mafiosi, a vantaggio di questi ultimi - continua Giarrusso -.

Abbiamo accolto positivamente la deliberante perche' si pensava di dare cosi' un segnale politico forte alla mafia, approvando la norma all'unanimita' cosi' come e' richiesto dalla sede deliberante. Ma esaminato il testo se lo si vuole lasciare cosi' com'e' lo riteniamo irricevibile, un vero e proprio regolao ai politici cloousi con la mafia''.

''Al momento - spiega ancora Giarrusso esistono in commissione soltanto i nostri emendamenti, tutti gli altri partiti avevano intenzionedi approvare la norma cosi' com'era. Tutti parlano, ma noi siamo stati e siamo gli unici, prima alla Camera poi in commissione al Senato a sparare a zero sul testo''.

Giarrusso sottolinea infine i cinque punti dolenti rilevato da M5S: la riduzione della pena (''gia' di per se' gravissima'') da un minimo di 7 a un minimo di 4 anni esclude in quest'ultimo caso l'interdizione perpetua dai pubblici uffici; inoltre e' inserito il riferimento non piu' alla ''promessa di voto'' bensi' al ''procacciamento di voto'', disinnescando di fatto il reato; ancora, il procacciamento deve avvenire ''con metodi mafiosi'', il che lascia impunita la piu' ampia fascia di reato. Senza considerare il fatto che il ''procacciamento'' impedisce che venga configurato il ''tentativo di voto di scambio'', conclude il senatore M5S. njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari