giovedì 08 dicembre | 01:17
pubblicato il 03/apr/2014 17:19

Voto scambio: Camera, modifiche a testo ddl. Norme meno stringenti

(ASCA) - Roma, 3 apr 2014 - Sara' nuovamente modificato alla Camera il testo del ddl sul voto di scambio politico-mafioso, dopo le proteste di Forza Italia per gli emendamenti approvati in Senato che rendevano le norme piu' stringenti.

Il provvedimento e' in questo momento all'esame dell'Aula di Montecitorio.

Il Comitato dei nove della commissione Giustizia ha trovato un accordo tra i gruppi, fatta eccezione per il Movimento 5 Stelle, affinche' sia presentato in Aula un emendamento che riscrive il testo con una diminuzione delle pene. La pena per chi ''accetta la promessa di procurare voti'' ''in cambio dell'erogazione o della promessa di erogazione di denaro o di altra utilita''' era stabilita nel testo arrivato a montecitorio in 7-12 anni, ora, con le modifiche della Camera, viene abbassata a 4-10 anni.

Il via libera al ddl dovrebbe arrivare in serata. Il testo passera' quindi nuovamente all'esame del senato per la quarta lettura. sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni