lunedì 05 dicembre | 05:55
pubblicato il 25/nov/2013 13:18

Violenza donne: Guerra, Italia testimonial internazionale nella lotta

(ASCA) - Roma, 25 nov - ''Siamo il primo grande Paese in Europa ad aver ratificato la Convenzione di Istanbul e ci siamo fatti promotori della necessita' di raggiungere presto il numero di 10 Paesi sottoscrittori perche' la Convenzione sia obbligatoria per tutti.

C'e' un piano di azione, andiamo avanti, anche con un impegno internazionale pur in assenza di una convenzione dell'Onu che di solito svolge una funzione di mondializzazione dei problemi''. Lo afferma il viceministro Maria Cecilia Guerra durante una conferenza stampa a Palazzo Chigi nel giorno della giornata mondiale contro la violenza sulle donne sottolineando che ''c'e' un impegno del governo anche a farsi testimonial di questa campagna a livello internazionale''.

ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari