domenica 04 dicembre | 21:23
pubblicato il 28/mag/2013 11:57

Violenza donne: De Maria (Pd), ok ratifica Istanbul, impegno non finisce

(ASCA) - Roma, 28 mag - ''Dopo il voto della Camera che finalmente oggi ratifichera' la Convenzione di Istanbul, strumento fondamentale per il contrasto alla violenza contro le donne, avremo di fronte due obiettivi prioritari: il lavoro in sede internazionale perche' altri 5 stati la ratifichino cosi' che entri effettivamente in vigore e l' impegno in Italia per realizzarne i contenuti''. Lo dichiara Andrea de Maria, della presidenza del Gruppo del Pd della Camera, intervenuto ieri in Aula in discussione generale. ''Un impegno che il Pd portera' avanti con grande determinazione - continua De Maria - e che richiede certamente un lavoro legislativo, ma, ancor di piu', una battaglia culturale. I primi a dover essere coinvolti sono proprio gli uomini, che devono dare un contributo decisivo per isolare qualunque forma di violenza e sopraffazione contro le donne, in ogni occasione''.

com-ceg/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari