martedì 21 febbraio | 04:40
pubblicato il 16/set/2014 16:17

Violenza donne: Centemero (FI), servono ministro e nuovo piano

(ASCA) - Roma, 16 set 2014 - ''In questi anni, abbiamo fatto molto per contrastare la violenza contro le donne, a partire dal primo Piano antiviolenza per cui il governo Berlusconi stanzio' ben 20 milioni di euro. Oggi che le risorse sono inferiori, chiediamo non solo che venga al piu' presto presentato il nuovo piano previsto dal Decreto sul Femminicidio, ma che le risorse vengano utilizzate in modo mirato per alcune misure concrete, in primis il sostegno ai centri antiviolenza''. Lo ha detto la deputata di Forza Italia e membro della Commissione Pari opportunita' e Non Discriminazione del Consiglio D'Europa, Elena Centemero, durante l'incontro organizzato dalla Presidente della Camera Boldrini con le deputate di tutti i gruppi parlamentari.

''Affinche' la Convenzione di Istanbul non rimanga sulla carta ma divenga pienamente operativa, serve poi un interlocutore che coordini le politiche di contrasto alla violenza. Per questo, Forza Italia ha chiesto, con una mozione, che venga istituito il Ministro delle Pari opportunita''', ha concluso Centemero. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia