sabato 10 dicembre | 17:26
pubblicato il 28/mag/2013 18:08

Violenza donne: Brambilla, dobbiamo adeguare le nostre leggi

Violenza donne: Brambilla, dobbiamo adeguare le nostre leggi

(ASCA) - Roma, 28 mag - L'approvazione da parte dell'assemblea di Montecitorio della proposta di legge di ratifica della Convenzione di Istanbul contro la violenza sulle donne ''e' un traguardo importante, auspicato fin da quando, nel settembre scorso, l'Italia ha sottoscritto il testo della convenzione. Ma si tratta solo del primo passo di un cammino che prevede il completamento del processo di ratifica e soprattutto il rapido adeguamento delle norme interne alle prescrizioni del trattato''. Lo afferma in una nota Michela Brambilla, consigliere di Silvio Berlusconi per i temi etici, sociali e solidali. Tra le cose da fare, rileva Brambilla, ''vi sono misure di prevenzione, di sensibilizzazione, di educazione, di informazione e di protezione delle vittime, parte delle quali, come la creazione di case-rifugio, l'allestimento di linee telefoniche gratuite di assistenza alle vittime, l'introduzione di alcune norme penali specifiche, sono gia' una realta' nel nostro Paese. Altre, per esempio il risarcimento dei danni che dev'essere accordato dallo Stato se la riparazione non e' garantita da altre fonti, devono essere ancora attuate''. Per l'ex ministro ''non sarebbe soltanto la giusta risposta al preoccupante incremento dei casi di violenza contro le donne, sempre piu' spesso con esiti mortali, ma la naturale prosecuzione di un ciclo di sviluppo normativo sui temi della parita' e della tutela delle donne che ha veduto protagonisti i Parlamenti delle ultime legislature e, con un ruolo d'impulso, i governi Berlusconi: dalla novella costituzionale del 2002 sulla parita' di accesso agli uffici pubblici e alle cariche elettive all'introduzione, nel 2009, del reato di stalking, dell'arresto obbligatorio in flagranza per la violenza sessuale e la violenza sessuale di gruppo e del gratuito patrocinio, anche in deroga ai limiti di reddito, a favore della persona offesa da alcuni reati a sfondo sessuale''. com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina