mercoledì 22 febbraio | 15:37
pubblicato il 12/mar/2015 18:28

Videoappello per salvare GaranziaGiovani, progetto Ue per lavoro

30mila firme in una settimana, in ballo un miliardo e mezzo

Videoappello per salvare GaranziaGiovani, progetto Ue per lavoro

Roma, (askanews) - È boom di firme per denunciare il rischio flop del progetto di finanziamento europeo Garanzia Giovani. La petizione lanciata dalla campagna Riparte il futuro di Libera e Gruppo Abele ha raggiunto le 30.000 adesioni in meno di una settimana, puntando un faro sul miliardo e mezzo di euro che dovrebbe essere investito per incentivare l'occupazione giovanile in Italia ma che, dopo 10 mesi, ha reso disponibili solo 50.000 posti di lavoro: appena il 3% di quell'esercito di oltre 1.700.000 giovani italiani che non studiano e non lavorano, ma che vorrebbero farlo.

Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%