lunedì 05 dicembre | 09:36
pubblicato il 20/ago/2014 10:32

Viceministro Morando: bisogna rendere permanenti gli 80 euro

(ASCA) - Roma, 20 ago 2014 - "Bisogna rendere permanenti gli 80 euro. Per realizzare questa misura occorrono 10 miliardi nel 2015, nel 2016, nel 2017. Ma bisogna farlo adesso, poi vedremo se e' una misura efficace". Lo dichiara il vice ministro all'Econmia, Enrico Morando, intervenendo questa mattina ad Agora' Estate, su Rai3. "Sul fisco - prosegue il viceministro - bisogna fare un secondo step. Il primo e' stata la riduzione del 10% dell'Irap. Io propongo che si agisca attraverso il meccanismo della franchigia. L'Irap ha un aspetto molto negativo. Piu' dai lavoro piu' paghi dio Irap. Bisogna intervenire su questo versante". "Dobbiamo fare le riforme strutturali che non abbiamo fatto. La mia opinione e' che introdurre in questo ambito la discussione sulle pensioni sia estremamente negativo perche' la riforma della previdenza pubblica e' stata gia' realizzata, non c'e' bisogno di farne un'altra", afferma ancora Morando. Che, dice, all'Europa "non chiediamo uno sconto. Chiediamo politiche espansive ed investimenti. Project bond e non eurobond". Pol/Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari