venerdì 20 gennaio | 21:29
pubblicato il 17/set/2014 13:47

Verso riforma Curia nel 2015, bozza di introduzione al Papa

Bergoglio si riserva di allargare consultazione a capi dicastero (ASCA) - Citta' del Vaticano, 17 set 2014 - "Esiste, gia' formulata e condivisa, una bozza di introduzione della nuova costituzione apostolica" che sostituira', non prima del 2015, la vigente Pastor Bonus (1988) che regolamente l'organigramma della Curia romana. Lo ha riferito il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, nel corso di un briefing illustrativo della periodica riunione dei cardinali consiglieri del Papa che termina oggi in Vaticano.

"Il consiglio dei cardinali non prende delle decisioni sulla struttura della Curia romana, ma deve formulare proposte per il Papa in vista poi di questa una costituzione", ha detto Lombardi.

"Il Papa poi approfondisce la consultazione: non e' detto che riceva smemplicemente le proposte dei cardinali e concluda in base a queste, ma puo' rilanciare, allargare la consultazione in base alle propsote ricevute, consultando i capi dicastero che possono essere interessati e cosi' via", ha proseguito il portavoce della Santa Sede, sottolineando che in autunno avra' luogo "almeno una" delle riunioni regolari del Pontefice con i capi dicastero.

Sono gia' fissate le prossime due riunioni del consiglio dei cardinali, il cosiddetto C9 del Papa (9-11 dicembre e 9-11 febbraio 2015). Quella che si svolge da lunedi' a questa sera e' la sesta (i precedenti incontri si sono svolti l'1-3 ottobre 2013, il 3-5 dicembre 2013, il 17-19 febbraio di quest'anno, il 28-30 aprile e, da ultimo, l'1-4 luglio scorsi). Il cardinale Oscar Rodriguez Maradiaga, coordinatore del C9, ha riferito che il lavoro si svolgera' in modo "piu' rapido e snello" in futuro perche' "ha preparato uno schema, una griglia dell'insieme" in cui "diventa piu' facile utilizzare i vari contributi" che i singoli cardinali hanno gia' formulato sui singoli argomenti ma non stati ancora approfonditi. Nel corso dei prossimi mesi, dunque, "il Papa si riserva di allargare la consultazione o verificare la bozza che va nascendo, per esempio con i capi dicastero" e nelle prossime riunioni si avra' una "maturazione della bozza" che non implica una "imminenza della pubblicazione", ma "il progresso si sente e si nota".

Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4