mercoledì 07 dicembre | 12:08
pubblicato il 25/lug/2011 21:07

Verso Nitto Palma Guardasigilli. Nuovi distinguo Lega per premier

Carroccio apre nuovo fronte su giustizia, Berlusconi insofferente

Verso Nitto Palma Guardasigilli. Nuovi distinguo Lega per premier

Roma, 25 lug. (askanews) - Angelino Alfano ci spera, forse davvero nei prossimi giorni riuscirà a prendere gli scatoloni che da settimane sono parcheggiati a viale Arenula e a spostarli al quarto piano di via dell'Umiltà, per assumere a pieno titolo il ruolo di segretario nazionale del Pdl. Il condizionale è d'obbligo. Perché è vero che Silvio Berlusconi aveva garantito che entro questa settimana avrebbe designato il nuovo ministro della Giustizia, ma in passato gli stop and go non sono mancati. Non è un caso, dunque, se tra i big del partito in molti continuano a preferire la linea della cautela. Fatto sta che entro mercoledì, al massimo giovedì, Silvio Berlusconi potrebbe salire al Colle con in mano l'indicazione del nuovo Guardasigilli: e il nome che sta prendendo quota nelle ultime ore è quello di Francesco Nitto Palma. L'attuale sottosegretario, viene spiegato, sarebbe stato preferito al ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta, anche per evitare quell'effetto domino di poltrone che - Napolitano lo ha detto chiaramente - il Colle non avrebbe gradito. D'altra parte, è vero anche che nella maggioranza non c'era poi questa rincorsa a ricoprire un ruolo che - con Berlusconi premier - è sempre crocevia di grandi tensioni. La scelta di Nitto Palma, nella logica dell'upgrade, sarebbe anche quella meno 'eclatante'. Il Cavaliere, insomma, pressato dallo stesso Alfano e da mezzo partito, potrebbe alla fine sciogliere quel nodo che ben volentieri avrebbe rinviato a settembre. Quello della giustizia, in fondo, resta campo minato come dimostra il nuovo fronte che rischia di aprirsi con la Lega al Senato sul processo lungo. Nonostante le rassicurazioni arrivate da Bossi in giù, infatti, il rapporto con il Carroccio resta in equilibrio instabile. Il presidente del Consiglio è convinto che i lumbard non si sganceranno dall'esecutivo ma allo stesso tempo non ha più molta voglia di digerire continui distinguo. La Lega oggi ha alzato la voce sulle missioni in Afghanistan, dopo la morte del caporalmaggiore Todini, ma con Roberto Calderoli ha anche garantito che voterà il decreto di rifinanziamento. Ad alimentare nuove tensioni prima della pausa estiva tra i due partiti di maggioranza potrebbe essere però il cosiddetto 'processo lungo' perché la Lega sta puntando i piedi contro l'inserimento della cosiddetta salva-Ruby all'interno di un provvedimento che ha come prima firma quello della 'sua' depuatata Carolina Lussana. Non a caso in un'intervista Roberto Calderoli aveva chiesto che il prossimo Guardasigilli non fosse uno che "parla con gli avvocati di Berlusconi". Di certo, nemmeno in settimana ci sarà l'incontro de visu tra il premier e Umberto Bossi che ha già fatto sapere che resterà a Milano (disertando dunque il Consiglio dei ministri di giovedì) fino a venerdì quando si terrà il Consiglio federale della Lega. Il premier intanto, dopo aver trascorso il week end in Sardegna e buona parte della giornata di oggi con i suoi avvocati, domani farà rientro a Roma dove nel pomeriggio ha in programma un incontro con il sindaco di Napoli De Magistris per parlare dell'emergenza 'monnezza'. Resta da confermare, invece, il vertice che si potrebbe tenere a palazzo Grazioli in serata, intorno alle 21, con lo stato maggiore del Pdl.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni