lunedì 16 gennaio | 19:06
pubblicato il 02/apr/2014 18:10

Veneto/secessionisti: Zaia, non e' brodo primordiale terroristico

(ASCA) - Venezia, 2 apr 2014 - Dall'inchiesta di Brescia sono emersi elementi che ''non ci fanno pensare a un brodo primordiale terroristico o a una prima cellula eversiva''. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, secondo il quale dall'inchiesta sembra uscirne ''anche una storia di una caccia al passero con un carro armato: c'e' uno spiegamento di forze, un'attivita' investigativa, un impiego di risorse pauroso rispetto al motivo del contendere''. ''Dai dati in nostro possesso ne vien fuori che cio' che e' contestato e' sostanzialmente la costruzione di un 'carro armato' e sequestro di armi che, a quello che mi risulta, sono detenute legalmente'', ha proseguito Zaia, invitando a guardare ''il consuntivo'' dell'inchiesta sui fatti simili avvenuti nel 1997.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello