domenica 11 dicembre | 09:37
pubblicato il 29/nov/2014 14:08

Vendola:"primarie Puglia ok ma resta no a alleanza con Udc-Ncd"

Documento centrosinistra chiaro: "niente intese con lupi mannari"

Vendola:"primarie Puglia ok ma resta no a alleanza con Udc-Ncd"

Bari, 29 nov. (askanews) - "No a un centrosinistra abitato anche da lupi mannari". Lo ha affermato il Governatore della Puglia Nichi Vendola, a margine della conferenza stampa del candidato di Sel per le primarie Dario Stfèfano, nel ribadire il suo no all'inserimento dell'Udc nella colazione di centrosinistra. "Il tema della barriera nei confronti del trasformismo è il tema vero che deve qualificare l'azione del centrosinistra", ha con forza ripetuto Vendola e ha aggiunto: "Penso che il centrosinistra debba astenersi da tutti gli sgabuzzini della cattiva politica".

"In questo momento - ha sottolineato- c'è un dialogo aperto tra Ncd e Udc per la confluenza in un nuovo soggetto politico quindi di che cosa stiamo parlando? Stiamo parlando dell'ipotesi che io debba trovarmi in coalizione Massimo Cassano (sottosegretario al Lavoro del Governo Renzi e segretario regionale del partito di Alfano, ndr)? È buono per gli amanti di Stephen King non per me".

E a chi gli ha chiesto chi potrebbe impedire a Emiliano, in caso di una sua vittoria alle primarie, di inserire l'Udc nella coalizione di governo, il leader di Sel ha risposto: "Il tavolo del centrosinistra. Il proprietario del marchio non è chi vince le primarie ma il tavolo del centrosinistra. Il centrosinistra è una parola pesante che ha un significato: deve evocare un modello di agenda politica. Io credo che oggi abbiamo firmato un atto importante che è frutto di una crisi importante quindi chi oggi ha scelto parola per parola di costruire con quel documento il profilo del centrosinistra, si assume una responsabilità molto grande", ha spiegato Vendola riferendosi al documento siglato dai rappresentanti del centrosinistra pugliese questa mattina. Documento che porta in calce anche la firma di Michele Emiliano.

"Per me è molto importante quando governo ascoltare tutte le voci anche quelle dell'opposizione perché a volte contengono suggerimenti e punti di vista utili. Questo significa che allora imbarchiamo tutti nella coalizione? No. La politica ha bisogno di schieramenti alternativi, ha bisogno di idee alternative che si confrontano, altrimenti la politica diventa melma, fango", ha concluso.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina