domenica 26 febbraio | 18:28
pubblicato il 05/set/2014 19:56

Vendola: sciopero polizia? segnale disagio, ma Renzi non cambia

Serve redistribuzione ricchezza e abbattere muro dell'austerity (ASCA) - Bologna, 5 set 2014 - Gli annunci di sciopero da parte delle forze dell'ordine "sono il segnale di un disagio che coinvolge tanta parte delle classi medie e medio-basse. Bisogna ripensare radicalmente la politica economica dell'Europa e dell'Italia, ma da questo punto di vista Renzi non cambia verso".

Lo ha detto il leader di Sel Nichi Vendola, che ha incontrato i giornalisti al suo arrivo alla festa dell'Unita' di Bologna.

Vendola ha commentato l'annunciato sciopero in seguito al blocco dell'aumento degli stipendi degli statali. "La crisi continua a galoppare e a mordere e non si vede luce per due ragioni fondamentali - ha proseguito - su cui Renzi non riflette: se non si fa un'opera di ridistribuzione della ricchezza le risorse non escono da nessuna parte, la seconda e' che se non si contesta l'austerity si andra' sempre a sbattere contro quel muro".

Mda

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech