sabato 03 dicembre | 23:29
pubblicato il 16/set/2014 14:07

Vendola: da Renzi ancora solo annunci, non c'e' inizio cambiamento

Coi 1.000 giorni sposta in avanti verifica della realta' (ASCA) - Roma, 16 set 2014 - "L'impressione e' che siamo ancora alla produzione di annunci, al tentativo di dilazionare il tempo della verifica, il rapporto tra promesse e realizzazioni e' abbastanza mortificante. Nella girandola propagandistica, che assorbe tanta parte degli abilissimi sforzi comunicativi del premier, quello che fa veramente fatica ad emergere e' il senso del cammino reale, al di la' dal passo dopo passo, dove comincia realmente il cambiamento". Lo ha affermato il leader di Sel Nichi Vendola, commentando l'intervento di Renzi alla Camera, ai microfoni di Radio24.

"Il cambiamento e' sempre gigantesco - ha proseguito - ma e' dietro l'angolo, ed e' sempre ad un metro o a un chilometro piu' in la'. Il fatto che si sia passati dai primi cento giorni, e oggi siamo a 206 giorni di scarse realizzazioni, ai mille giorni - ha concluso Vendola - sembra un tentativo di spostare in avanti la verifica della realta'".

Pol/Arc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Riforme
Referendum, Salvini cavalca no per battezzare destra trumpista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari