mercoledì 22 febbraio | 19:02
pubblicato il 07/dic/2013 12:00

Vendola a manifestazione Roma per diritti gay: rialziamo voce

"Torniamo farci sentire per riprenderci vita pubblica e privata"

Vendola a manifestazione Roma per diritti gay: rialziamo voce

Roma, 7 dic. (askanews) - "E' davvero giunto il momento di riprenderci la parola. E di riprenderci per intero la nostra vita. Non solo la nostra vita privata, ma anche la nostra vita pubblica". Lo ha affermato fra l'altro il leader Sel Nichi Vendola, Governatore della Puglia, in un videomessaggio inviato a organizzatori e a tutti coloro che parteciperanno oggi pomeriggioalla manifestazione nazionale per i diritti civili, contro l'omofobia, prevista a Roma in piazza Santi Apostoli, a cui non potrà partecipare per un impegno ad Assisi. "Credo - ha afefrmato Vendola- che sia giunto il momento di riprendere la parola, di tornare a presidiare le Istituzioni perche possano accorgersi di quanto e' cambiata la societa italiana e di quanto sia grave il ritardo della politica e del parlamento rispetto alla maturazione di diritti di cittadinanza che nessuno di noi vuol piu' vivere con il contagocce o per brandelli . Diritti interi e diritti eguali per tutti e per tutte. E fa bene la comunita' Glbt - prosegue il leader di Sel - ad alzare la propria voce in un Paese che e' stato dominato dall'oscurantismo, dal clericalismo, da una fobia contro ogni forma di diversita'. Fa bene a ribellarsi all'idea che ci si debba accontentare di una legge elemosina, che e' una specie di caricatura del diritto ad avere una legge contro l'omofobia, una legge che possa sanzionare quella quotidiana violenza , discriminazione, intolleranza che attraversa la vita di centinaia di migliaia di persone, di uomini e donne, ogni giorno, tutti i giorni, in ogni luogo a causa della propria diversità". "Occorre - ha esortato Vendola il movimento per i diritti dei gay- un sussulto di dignita', un vento di laicita'. La capacita' di agganciare la vita con le sue ferite e con la sua bellezza.Alla comunita' che oggi si riunisce a Roma per tornare a gridare le proprie ragioni vorrei aggiungere la mia voce, vorrei mandare un abbraccio forte.E alla vostra ribellione vorrei aggiungere la mia ribellione, la ribellione di chi comincia ad invecchiare, di chi ha i capelli bianchi e continua a vivere in un Paese in cui la miopia delle classi dirigenti, l'ipocrisia di chi ha abitato i vertici dello stato, hanno ferito gravemente i miei come i vostri diritti".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Orfini: dopo Emiliano spero ci ripensino Rossi e Speranza
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Pd
Pd, Emiliano: non faccio a Renzi il favore della scissione
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech