domenica 26 febbraio | 05:09
pubblicato il 04/giu/2012 19:45

Vaticano/ Volti, fatti e incongruenze dell'inchiesta Vatileaks

Da oggi al via gli interrogatori formali al maggiordomo del Papa

Vaticano/ Volti, fatti e incongruenze dell'inchiesta Vatileaks

Città del Vaticano, 4 giu. (askanews) - Corvi, talpe, maggiordomi, interrogatori, nuove fughe di notizie, smentite e indagini a tappeto. La fuga di documenti riservati della Santa Sede, iniziata mesi fa alla trasmissione di Gianluigi Nuzzi 'Gli Intoccabili' e sul 'Fatto quotidiano' per la penna di Marco Lillo, è esplosa con la recente pubblicazione di un libro dello stesso Nuzzi, 'Sua Santità' (Chiarelettere). Una vicenda intricata, un 'feuilleton' vaticano, con molte ipotesi, moltissimi veleni, e pochi punti fermi, a partire dagli interrogatori dell'unico indagato iniziati questa sera. Tredici giorni fa, mercoledì 23 maggio, la gendarmeria vaticana ha arrestato Paolo Gabriele, assistente di camera del Papa con l'accusa di "furto aggravato" di documenti riservati del Papa. I gendarmi li hanno trovati a casa sua, situata all'interno dello Stato del Vaticano, durante una perquisizione mirata. La notizia è stata data dapprima dal 'Foglio', venerdì 25, e poi confermata oralmente dal portavoce vaticano Federico Lombardi, che solo il giorno dopo ha confermato anche il nominativo dell'accusato. Il 'maggiordomo' del Papa, chiamato "Paoletto" in Vaticano, fa parte del cerchio più ristretto della 'famiglia pontificia', composto, oltre che da Benedetto XVI, dal segretario personale, mons. Georg Gaenswein, dal 'secondo' segretario, mons. Alfred Xuareb, dalle quattro 'memores Domini', laiche consacrate di Comunione e liberazione (Loredana, Carmela, Cristina e Rossella). Paolo Gabriele fu assunto nella prefettura della Casa pontificia durante il Pontificato di Giovanni Paolo II. Da quando è stato arrestato, non è stato formalmente sostituito, sebbene al suo posto sia comparso, accanto al Papa sulla jeep che fa il giro di piazza San Pietro all'udienza generale del mercoledì o nel recente viaggio a Milano, un addetto all'anticamera pontificia di nome Sandro Mariotti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech