mercoledì 25 gennaio | 03:15
pubblicato il 07/giu/2012 05:10

Vaticano/ Su Vatileaks parla Sodano: Nessuno scontro cardinali

Ex segretario di Stato in rara intervista a 'Osservatore romano'

Vaticano/ Su Vatileaks parla Sodano: Nessuno scontro cardinali

Città del Vaticano, 7 giu. (askanews) - Sulla vicenda dei 'corvi' vaticani interviene il cardinale Angelo Sodano. E lo fa con massima evidenza: con un'intervista (non firmata) sulla prima pagina dell''Osservatore romano'. Dopo un crescendo di prese di posizione - il 'sostituto' alla segreteria di Stato Angelo Becciu, il segretario di Stato Tarcisio Bertone, il Papa in persona - prende la parola il maggior protagonista dell'era Wojtyla. Sodano è stato segretario di Stato vaticano per 16 anni: 14 con Giovanni Paolo II, poi, per i primi due anni, ha accompagnato Ratzinger, che, nel 2007, lo ha sostituito con Bertone. E se le fughe di documenti riservati - il cosiddetto scandalo Vatileaks - è sembrato a molti osservatori avere proprio Bertone come bersaglio, fuori e dentro il Vaticano ha preso corpo l'osservazione che, al di là delle responsabilità del maggiordomo del Papa, la vecchia guardia wojtyliana non abbia fatto molto per evitare le difficoltà del principale collaboratore del Papa e, con lui, dell'intero Vaticano. Fino all'intervista di Sodano. Il decano del collegio cardinalizio parla rarissimamente in pubblico. L'ultima volta è intervenuto, il giorno di Pasqua, nel pieno della polemica sullo scandalo della pedofilia del clero (criticò il "chiacchiericcio" e difese la figura del Papa). Ora, di nuovo, prende la parola, per difendere il Papa, criticare le deformazioni dei media e assicurare che tra i cardinali - e tra l'ex segretario di Stato e il suo successore - non ci sono divisioni. "La stampa ha certamente la missione di informare l'opinione pubblica sulla Santa Sede", ha detto Sodano. "Un giudizio diverso viene però spontaneo quando dall'informazione si passa alla deformazione delle notizie. In realtà, di fronte ai fenomeni negativi c'è talora la tentazione di inquadrarli in un'ottica sfalsata che può offuscare la bellezza del tutto". L'ex segretario di Stato si dice "meravigliato" dalle affermazioni sulle divisioni tra i cardinali di Curia: "L'insinuazione di manovre varie mi ha meravigliato, perché diversità di opinione non significa divisione. Quante volte ho votato in riunioni di cardinali, senza mai stupirmi che un confratello votasse a favore e l'altro contro. Amici eravamo e amici rimanevamo. Alla fine, alla luce dei vari voti, il Santo Padre poteva così decidere liberamente, con tutti gli elementi di giudizio che gli venivano offerti". Insomma, "è ben comprensibile che fra personalità diverse, diverse per nazionalità, per cultura, per sensibilità sociale, esistano giudizi differenti sui vari metodi di lavoro". Nei secoli "sono poi sorti nella Chiesa gli ordini religiosi più diversi. Fra i loro metodi apostolici appaiono talora antinomie, ma tutto poi si ricompone nell'unità fondamentale dello stesso spirito di servizio alla Chiesa di Cristo". Quanto al ruolo del segretario di Stato, "ognuno ha la sua personalità e ognuno trova problemi differenti, a seconda dei tempi". Ma "ora sono lieto di collaborare, in ciò che ancora posso, con il mio successore, il cardinale Tarcisio Bertone, al quale mi legano un'antica familiarità e un comune spirito di servizio al Romano Pontefice". Quanto alle difficoltà di queste settimane, in Curia, dice Sodano, "prestano il loro servizio in Curia 2.843 persone e nel Governatorato 2.001. Per esperienza personale posso assicurare che in generale vi è l'impegno a costituire una vera comunità di lavoro, al servizio del Papa. Ovviamente, in una comunità così numerosa, qualcuno può anche venire meno ai suoi doveri. Impeccabili sono solo gli angeli e i santi del Paradiso!".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4