mercoledì 07 dicembre | 09:54
pubblicato il 04/giu/2012 13:57

Vaticano/ Scola: Popolo di Dio ama il Papa,i media si rassegnino

Opinione mediatica italiana non è opinione pubblica

Vaticano/ Scola: Popolo di Dio ama il Papa,i media si rassegnino

Milano, 4 giu. (askanews) - "Il popolo di Dio ama il Papa, l'opinione mediatica italiana non è l'opinione pubblica". Sono parole dell'arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, che dopo la calorosa accoglienza della diocesi ambrosiana in occasione della visita di tre giorni di papa Benedetto XVI, ha invitato i media a rassegnarsi. "La gente ama il Papa e in particolare i milanesi hanno dimostrato di amare Benedetto XVI per la potenza illuminante della sua straordinaria umiltà unita a un'intelligenza della fede e dell'umano veramente superiore". Rivolto ai giornalisti, responsabili a suo parere di una rappresentazione dell'affetto degli italiani per il Papa non aderente alla realtà, Scola ha aggiunto: "Forse siete parte di una avanguardia, ma a volte nella storia le avanguardie si sono rivelate pericolose".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni