lunedì 20 febbraio | 09:41
pubblicato il 26/gen/2012 14:24

Vaticano: Pronti a adire vie legali per difendere onorabilità

Nota ufficiale dopo 'Gli intoccabili' di Nuzzi su 'La7'

Vaticano: Pronti a adire vie legali per difendere onorabilità

Roma, 26 gen. (askanews) - Alcune "accuse" - "anche molto gravi" - fatte nel corso della trasmissione 'Gli intoccabili' di Gianluigi Nuzzi, ieri sera su 'La7', "impegnano la Segreteria di Stato stessa e il Governatorato a perseguire tutte le vie opportune, se necessario legali, per garantire l'onorabilità di persone moralmente integre e di riconosciuta professionalità, che servono lealmente la Chiesa, il Papa e il bene comune". Lo dichiara il portavoce vaticano, Federico Lombardi, in una nota ufficiale. La trasmissione ha presentato il Governatorato del Vaticano "in modo parziale e banale, esaltando evidentemente gli aspetti negativi", con il "facile risultato" di presentarlo "come caratterizzate in profondità da liti, divisioni e lotte di interessi" afferma la nota che accusa il programma di "disinformazione" e "informazione faziosa nei confronti del Vaticano e della Chiesa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia