venerdì 20 gennaio | 13:26
pubblicato il 28/mag/2012 20:00

Vaticano/ Messori: Bertone a breve in pensione, il Papa è sereno

Cardinali coinvolti in Vatilekas? Forse pensano fare bene Chiesa

Vaticano/ Messori: Bertone a breve in pensione, il Papa è sereno

Città del Vaticano, 28 mag. (askanews) - "Non capisco tutto questo casino. Su Bertone pende la spada di Damocle dell'età, basta avere un po' di pazienza...". Vittorio Messori è giornalista e scrittore cattolico autorevole. Ha intervistato Giovanni Paolo II, ha intervistato l'allora cardinale Ratzinger pubblicando un libro rimasto negli annali, 'Rapporto sulla fede', ha pubblicato una nota indagine sull'Opus Dei, e ora, lontano dal Vaticano, dedica il suo tempo a completare un nuovo libro su Lourdes. Attribuisce gli scandali vaticani di questi giorni a un problema di fondo, quello del reclutamento del personale di Curia. Non rimane scandalizzato dall'ipotesi che qualche cardinale possa aver preso parte, in buona fede come facevano gli anarchici nei loro attacchi, alla fuga di notizie di documenti riservati. E esclude un passo indietro del Papa, come suggerito da qualche opinionista: "Solo chi non conosce Ratzinger pensa che potrebbe dimettersi per vicende come queste". "A partire dalla fine del Concilio, dal Sessantotto e dagli anni Settanta, il trenta per cento del clero mondiale se n'è andato e i seminari si svuotarono", ha ricordato Messori parlando con Tmnews sullo scandalo 'Vatileaks'. "Siccome la Curia romana per tradizione arruola i suoi effettivi nelle diocesi del mondo, quando le diocesi erano ricche di preti era normale mandare un prete a Roma, ma adesso che ci sono i seminari chiusi se un vescovo ha qualche giovane bravo se lo tiene stretto. E' una banale questione di reclutamento. Le nuove leve spesso non hanno una preparazione sufficiente. Io ho fatto un liceo classico severo e leggendo i documenti vaticani a volte sobbalzo per gli errori che trovo sui testi in latino. Eppure il latino non è archeologia per la Chiesa... La Spagna si ritrovò un impero sproporzionato. Carlo V nel palazzo di Madrid urlava 'datemi uomini!'. La Chiesa a sua volta è un impero mondiale, e se non ci sono uomini è un guaio. Sarebbe come se un'amministrazione dello Stato facesse un concorso per i posti di dirigente. Se partecipano poche persone bisogna accontentarsi di quel che c'è. Ci sono naturalmente eccezioni, ho conosciuto personalmente funzionari vaticani molto validi, ma il personale è spesso modesto". Anche tra i cardinali c'è questo problema? "I cardinali sono da 70enni in su, sono cresciuti quando i seminari erano ancora pieni e le vocazioni numerose", risponde Messori. "I cardinali hanno fatto carriera in un periodo in cui i candidati validi erano molti". Ma ora si parla di cardinali sospettati di aver preso parte alla fuga di notizie: può un cardinale cadere tanto in basso? "Non si tratta per forza di cadere in basso", puntualizza Messori. "Molto spesso in questi casi sono possibili due letture degli eventi: spesso chi fa queste cose lo fa con la convinzione di fare il bene della Chiesa. Quando gli anarchici agivano, per alcuni erano deprecabili omicidi, per altri eroi che, ammazzando il re, colpivano il segno della monarchia. Non credo che, se un cardinale è stato coinvolto, lo abbia fatto per denaro o per potere, un cardinale al massimo può diventare Papa! Magari c'è qualcuno convinto di fare il bene della Chiesa, persuaso che il fine giustifichi i mezzi e che se certe persone si tolgono di torno fanno il bene della Chiesa. Una lettura di fatti che noi consideriamo minacciosi, ma che chi li ha compiuti considera benefici". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoti
Gentiloni a Chigi, pre-Consiglio ministri su emergenze sisma-neve
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale