domenica 04 dicembre | 03:36
pubblicato il 05/lug/2012 05:10

Vaticano/ Il Papa 'blinda' Bertone dopo Vatileaks dei corvi

Prima di partire per Castel Gandolfo gli rinnova la fiducia

Vaticano/ Il Papa 'blinda' Bertone dopo Vatileaks dei corvi

Città del Vaticano, 4 lug. (askanews) - Se l'obiettivo dei corvi era prepensionare il cardinale Tarcisio Bertone, il risultato è stato l'esatto contrario. La fughe di notizie di documenti riservati della Santa Sede iniziato a gennaio scorso - i cosiddetti Vatileaks - a molti osservatori è sembrato avere come bersaglio il principale collaboratore di Benedetto XVI. E nelle ultime settimane si sono effettivamente moltiplicati i 'rumors' circa un cambio di guardia alla guida della segreteria di Stato. Ma il Papa in persona ieri è intervenuto con l'inconsueta pubblicazione di una lettera nella quale ha confermato la propria fiducia al "Venerato e Caro Fratello" Bertone. "Alla vigilia della partenza per il soggiorno estivo a Castel Gandolfo - ha scritto Benedetto XVI - desidero esprimerLe profonda riconoscenza per la Sua discreta vicinanza e per il Suo illuminato consiglio, che ho trovato di particolare aiuto in questi ultimi mesi. Avendo notato con rammarico le ingiuste critiche levatesi verso la Sua persona, intendo rinnovarLe l'attestazione della mia personale fiducia, che già ebbi modo di manifestarLe con la Lettera del 15 gennaio 2010, il cui contenuto rimane per me immutato. Nell'affidare il Suo ministero alla materna intercessione della Beata Vergine Maria, Aiuto dei Cristiani, e dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, mi è gradito inviarLe, insieme con il fraterno saluto, la Benedizione Apostolica, in pegno di ogni desiderato bene". L''Osservatore romano' ha riportato in prima pagina la missiva - autografa - del Papa, titolando 'Benedetto XVI rinnova la fiducia al cardinale Bertone'. La lettera diffusa oggi è stata firmata dal Papa lo scorso lunedì, prima, cioè, di lasciare il Vaticano, ieri, per trasferirsi a Castel Gandolfo. Una gesto che si è accompagnato - altra decisione forte di governo - alla nomina, sempre lunedì, del vescovo tedesco Gerhard Ludwig Mueller come prefetto della congregazione per la Dottrina della fede. E che punta a chiudere alcuni 'dossier' scottanti prima della pausa estiva. "Speriamo che possiamo rinnovarci spiritualmente e fisicamente in questa bella, piccola città circondata dalla bellezza della creazione", ha detto il Papa arrivando ieri sera al palazzo apostolico adagiato sulle pendici del lago albano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari