martedì 24 gennaio | 20:46
pubblicato il 16/lug/2014 12:00

Van Rompuy a Renzi: "accordo non c'è, serve nuovo vertice"

Ma al premier italiano non sarebbero stati indicati nomi

Van Rompuy a Renzi: "accordo non c'è, serve nuovo vertice"

Bruxelles, 16 lug. (askanews) - Nessun nome ma l'indicazione della difficoltà a chiudere oggi sulle nuove nomine Ue e l'opportunità di rinviare probabilmente a un nuovo vertice le decisioni. Sarebbero state queste, secondo alcubne fonti, le indicazioni fornite al premier Matteo Renzi, presidente di turno della Ue, dal presidente uscente del Consiglio Ue Herman Van Rompuy, prima dell'inizio del vertice straordinario della Ue di questa sera a Bruxelles.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
Governo
A P.Chigi summit Gentiloni e ministri su sicurezza-immigrazione
M5s
Grillo imbavaglia i suoi: parlate se autorizzati o andate via
M5s
Grillo a eletti M5s: siete portavoce, linea la decidono iscritti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4