venerdì 24 febbraio | 21:13
pubblicato il 02/set/2014 16:40

Ustica: Pd, fondamentali rogatorie internazionali e ok reato depistaggio

(ASCA) - Roma, 2 set 2014 - ''Grazie all'iniziativa del governo Renzi, che ha reso accessibili molti documenti relativi al tragico e irrisolto passato del nostro paese, i giornali italiani tornano ad occuparsi dei misteri di Ustica, una delle piu' terribili stragi rimasta impunita, purtroppo come molte altre''. E' quanto affermano i deputati del Partito democratico Walter Verini e Enzo Amendola (capigruppo nelle commissioni Giustizia e Esteri) i quali avevano presentato negli scorsi mese una interrogazione al ministro della Giustizia. ''Nel percorso di verita' e giustizia, ricordiamo che, a questo punto, occorrono passi decisivi per ottenere le rogatorie internazionali che la Procura della Repubblica ha rivolto a Stati amici e Alleati proprio in merito all'inchiesta sulla strage di Ustica. E' poi imminente l'approvazione del reato di depistaggio: licenziata dalla commissione Giustizia a Luglio, la legge sara' votata dall'Aula di Montecitorio la prossima settimana e sara' un altro passo in avanti contro uno degli strumenti utilizzati dai responsabili materiali e morali delle vicende stragiste e di terrorismo per rallentare, se non bloccare, le inchieste e per impedire l'accertamento di fatti delittuosi gravissimi'', aggiungono i deputati Pd.

''Dopo 34 anni dobbiamo giungere alla verita' su questa pagina buia della nostra storia: per questo sarebbe molto importante che il parlamento approvi presto la Convenzione relativa all'assistenza giudiziaria in materia penale tra gli Stati membri dell'Unione europea, fatta a Bruxelles il 29 maggio 2000. L'iter necessario alla ratifica e' gia' avviato e speriamo si concluda in tempi brevi perche' la Convenzione semplifica e rende piu' efficaci le formalita' e le procedure inerenti alle richieste di assistenza giudiziaria, introducendo forme e tecniche specifiche di collaborazione rafforzata con le autorita' giudiziarie degli altri Paesi europei. Dopo l'accertamento giudiziario dei depistaggi che hanno pesantemente ostacolato le ricerche, e' irrinunciabile un'azione incisiva per ricostruire quella verita' che le vittime e il paese - concludono - attendono da troppo tempo''. com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech