lunedì 05 dicembre | 15:48
pubblicato il 01/lug/2013 15:42

Usa/Datagate: Pd, situazione imbarazzante. Presenteremo interrogazione

(ASCA) - Roma, 1 lug - ''Se le notizie di questi giorni'' circa i casi di spionaggio di diplomatici e cittadini stranieri ad opera dell'intelligence Usa ''si confermassero vere saremmo di fronte ad una situazione imbarazzante e molto grave. Presenteremo un'interrogazione e attiveremo anche il Copasir, il Comitato parlamentare sulla sicurezza della Repubblica, perche' vogliamo una ricostruzione dettagliata della vicenda e capirne le eventuali conseguenze, anche se il ministro Bonino ha gia' assicurato che l'Italia ha richiesto chiarimenti al governo statunitense''. Lo ha affermato in una nota Andrea De Maria, segretario d'Aula del Gruppo del Partito democratico alla Camera, che oggi interverra' a Montecitorio per chiedere al governo chiarimenti sulla vicenda. De Maria ha poi spiegato di avere ''fiducia nel ruolo di vigilanza delle nostre istituzioni, confermato dall'intervento del Capo dello Stato che ha chiesto 'spiegazioni soddisfacenti' al nostro alleato''.

com-brm/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari