domenica 22 gennaio | 11:41
pubblicato il 04/lug/2013 18:15

Usa/Datagate: Bonino, se eccessi ci sono stati non li accettiamo

(ASCA) - Roma, 4 lug - Se fossero confermate le intercettazioni americane nei confronti dei Paesi europei si tratterebbe di ''eccessi di una prassi diffusa che, anche se non nuova, come alleati non riteniamo giustificabile''. Lo afferma il ministro degli Esteri, Emma Bonino, nelle sue comunicazioni sul Datagate alle commissioni riunite Affari Costituzionali, Esteri e Difesa di Camera e Senato.

E' un caso comunque, aggiunge Bonino, che va si' ''affrontato con risolutezza e trasparenza ma non va strumentalizzato''. Le informazioni date da Edward Snowden sull'attivita' di spionaggio dell'Agenzia per la sicurezza nazionale Usa, dice ancora il ministro, ''sono in parte finora speculazioni giornalistiche senza prove concrete''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4