lunedì 23 gennaio | 13:50
pubblicato il 04/feb/2013 16:04

Universita': Miur, 5 mln per rientro 'cervelli' dall'estero

(ASCA) - Roma, 4 feb - Cinque milioni di euro per il rientro in Italia di giovani studiosi impegnati all'estero. E' stato firmato dal ministro dell'Istruzione, Francesco Profumo il decreto ministeriale che da' il via libera, per il 2013, al programma per il reclutamento di giovani ricercatori ''Rita Levi Montalcini''. Grazie al programma, informa il Miur, intitolato alla scienziata premio Nobel recentemente scomparsa, sara' possibile per 24 giovani studiosi attualmente in servizio presso universita' ed enti di ricerca stranieri tornare a lavorare nel nostro Paese.

L'iniziativa e' rivolta ai dottori di ricerca, italiani e stranieri, continua la nota, che abbiano conseguito il titolo da non piu' di 6 anni, impegnati stabilmente all'estero in attivita' di ricerca o didattica da almeno 3 anni. Previsti 24 contratti a tempo determinato, di durata triennale e non rinnovabili, che le universita' italiane potranno stipulare per la realizzazione di programmi di ricerca autonomamente proposti. Al termine dei tre anni il ricercatore, se in possesso dell'abilitazione scientifica nazionale e in caso di valutazione positiva del lavoro svolto da parte dell'ateneo, potra' essere inquadrato nel ruolo di professore associato.

La selezione dei progetti di ricerca e' affidata ad un comitato composto dal presidente della Crui, continua il Miur, e da quattro studiosi di alta qualificazione scientifica in ambito internazionale, nominati dal ministro.

Al termine della valutazione il Comitato ordinera', secondo una lista di priorita', tutte le domande valutate positivamente e proporra' al ministero quelle da finanziare sulla base dello stanziamento disponibile. In seguito, il Miur contattera' le singole universita', tenuto conto dell'ordine di preferenza dei candidati selezionati. Per partecipare alla selezione gli studiosi, nel corso dei tre anni di all'estero, non devono aver ricoperto alcuna posizione presso enti o universita' italiane e devono aver completato il Phd entro il 31 ottobre 2009. Le domande dovranno essere presentante esclusivamente per via telematica.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4