martedì 06 dicembre | 09:55
pubblicato il 23/lug/2013 16:05

Universita': Marini (Umbria), sbagliato emendamento diritto studio

(ASCA) - Perugia, 23 lug - ''L'emendamento approvato dalla Camera dei Deputati, che introduce nuove norme in materia di diritto allo studio universitario, rischia di comprometterne la sua reale attuazione come stabilito dalla Costituzione''.

E' quanto afferma la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, che definisce ''assolutamente sbagliato'' il contenuto dell'emendamento sul diritto allo studio universitario inserito all'interno del ''decreto del fare'', in corso di approvazione alla Camera dei Deputati. ''Le modifiche introdotte - afferma la presidente - determinano una confusione di competenze e danno vita ad una negativa ''competitivita''' tra due distinti sistemi di diritto allo studio, uno in capo al Ministero dell'universita' e ricerca, e uno alle Regioni, modificando di fatto il sistema integrato di strumenti e servizi per la garanzia del diritto allo studio (come stabilito dal D.L 68/2012), e soprattutto quanto previsto dalla stessa Costituzione che affida alle Regioni la competenza esclusiva in materia gestione del diritto allo studio universitario''. ''In questi anni proprio le Regioni - aggiunge Marini - hanno dovuto, con risorse proprie, sopperire alla costante diminuzione del Fondo nazionale per il diritto allo studio che ha subito, per effetto delle diverse manovre finanziarie nazionali, quasi il totale azzeramento. ''Ritengo assolutamente sbagliato il contenuto di questo emendamento ed auspico che nel prosieguo dell'iter parlamentare del ''decreto del fare' Governo e Parlamento modifichino sostanzialmente la normativa introdotta, al fine di salvaguardare il pieno diritto allo studio universitario.

Auspico altresi' - conclude - che sempre in questa circostanza il Parlamento provveda a dare copertura finanziaria al Fondo integrativo per l'erogazione delle borse di studio che per il 2014 risulta essere praticamente pari a ''zero'''.

pg/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Stamattina colloquio informale Mattarella-Renzi al Quirinale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari