venerdì 09 dicembre | 07:04
pubblicato il 05/mag/2014 14:33

Universita': Giannini, valuto altri strumenti selezione medicina

(ASCA) - Trieste, 5 mag 2014 - ''Ho parlato con gli studenti proprio ieri e confermo la mia posizione. Insieme ai miei collaboratori ed ai mondi di riferimento, universita' e scuole di medicina, sto valutando altri possibili strumenti di selezione alla facolta' e al corso di laurea di medicina''.

Cosi' il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, oggi a Trieste, rispondendo ai giornalisti che le chiedevano su evenutali modifiche da apportare al test d'ingresso per la facolta' di medicina. ''Io non credo, e lo ribadisco con molta chiarezza, che si debba tornare indietro, eliminando il numero programmato, perche' un corretto bilanciamento tra il bisogno di medici e la formazione di medici e' un passo avanti irrinunciabile - ha aggiunto il ministro -. Ci stiamo chiedendo se questo test sia lo strumento migliore e credo di no. Il modello francese e' un punto di partenza, potrebbe essere la soluzione con correttivi o anche semplicemente cosi' com'e''', ha concluso Giannini.

fdm/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni