domenica 26 febbraio | 12:08
pubblicato il 31/gen/2013 16:59

Universita': Coldiretti, meno iscritti ma nei campi raddoppiano laureati

(ASCA) - Roma, 31 gen - Il calo degli iscritti nelle Universita' italiane e' un segnale preoccupante in una situazione in cui anche nelle campagne italiane sono raddoppiati i laureati alla guida delle aziende agricole negli ultimi dieci anni. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti sui darti del censimento agricolo a commento del calo registrato nelle immatricolazioni nelle Universita' italiane nello stesso arco di tempo. L'esigenza di una adeguata formazione culturale e professionale per affermarsi nel mondo del lavoro riguarda anche l'agricoltura dove - sottolinea la Coldiretti - si e' verificata una straordinaria crescita degli agricoltori impegnati in attivita' multifunzionali di trasformazione e vendita di prodotti e nell'offerta di servizi innovativi. Dall'analisi si evidenzia peraltro che - conclude la Coldiretti - del 6,2 per cento dei capi azienda laureati la grande maggioranza ha frequentato facolta' diverse da quelle di agraria.

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech