domenica 04 dicembre | 17:22
pubblicato il 28/ago/2013 11:18

Universita': Carrozza, commissione per rivedere bonus maturita'

Universita': Carrozza, commissione per rivedere bonus maturita'

(ASCA) - Roma, 28 ago - ''Abbiamo attivato una commissione che sta lavorando per rivedere il meccanismo del bonus di maturita': nell'ambito del numero chiuso, la legge italiana favorisce chi ha un voto molto alto, gli da un certo numero di punti. Il problema in Italia e' che la votazione non e' omogenea dati che ci sono scuole in cui e' piu' facile prendere voti piu' alti e scuole in cui e' meno facile. E' difficile avere un metodo obiettivo per equiparare voti presi in scuole diverse perche' le commissioni sono diverse. Sono perplessa a dare valore legale al voto di maturita' dato che c'e' comunque un elemento di soggettivita' nella commissione che valuta lo studente''. Cosi' il ministro dell'universita', della ricerca e dell'istruzione Maria Chiara Carrozza ha spiegato a Radio Rai 1 il bonus maturita', ''che e' nato da una legge che e' non era mai stata messa in vigore, prorogata per anni e poi l'anno scorso e' entrata in vigore quindi ora va applicata: questa ha una sua finalita' positiva, quella di dare valore ai curricula di ragazzi che hanno studiato dando valore al voto di maturita'''.

''Ho attivato una commissione sul fatto che sia meglio selezionare gli studenti dopo un anno di esami ho qualche dubbio perche' si tratta di un anno perso per chi non riesce a proseguire nello studio della medicina. La mia esperienza (da ex Rettore di un'Universita' con questa facolta' al suo interno) e' che la vocazione del medico si vede piu' avanti e non certamente dopo un anno'', ha chiarito Carrozza.

''E' un tema complesso soprattutto quello della formazione dei medici e infatti ho attivato questa commissione per studiare, anche attraverso una collaborazione con il Ministro della Salute, in generale in Italia il problema della formazione dei medici, della loro carriera, della loro selezione, dei loro rapporti tra il servizio sanitario nazionale, le scuole di specializzazione, il sistema nazionale ospedaliero'', ha concluso il ministro.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari