venerdì 24 febbraio | 12:09
pubblicato il 11/mar/2011 18:43

Unità Italia/ Napolitano: Italia divisa sarebbe insignificante

"Autonomie locali sono ricchezza in Paese unito"

Unità Italia/ Napolitano: Italia divisa sarebbe insignificante

Roma, 11 mar. (askanews) - "Un'Italia divisa o una macro regione italiana diventerebbe rapidamente insignificante": è quanto ha affermato il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in una intervista al settimanale 'Figaro magazine' che esce domani. "Senza il Risorgimento, senza l'unificazione nazionale l'Italia sarebbe restata - ha aggiunto il capo dello Stato - se non una semplice espressione geografica certo un'entità ideale che avrebbe vissuto nel ricordo di un lontano passato di gloria". Se divisa l'Italia avrebbe rischiato in passato e anche oggi "l'impotenza" e solo con l'unità è entrata nell'età moderna. "L'unità nazionale nella ricchezza del suo pluralismo e delle sue autonomie locali - ha concluso il presidente nell'intervista diffusa dal settimanale -, l'unità europea, con queste stesse caratteristiche, sono oggi delle leve insostituibili per l'Italia affinchè possa svolgere il suo ruolo nel mondo globalizzato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech