martedì 21 febbraio | 15:48
pubblicato il 18/feb/2011 17:45

Unità Italia/ Imprese: Meglio lavorare ma bene soluzione cdm

Attenuato aggravio per le aziende

Unità Italia/ Imprese: Meglio lavorare ma bene soluzione cdm

Roma, 18 feb. (askanews) - Confindustria, Rete Imprese Italia, Confapi, Confcooperative, Confagricoltura, restano "convinti" che il 17 marzo sarebbe stato meglio celebrare la festa lavorando. Ma riconoscono al governo di aver messo a punto una soluzione che "attenua l'aggravio economico per le imprese". "Con riferimento alle decisioni assunte oggi dal Consiglio dei Ministri - hanno sottolineato le associazioni - rimaniamo convinti che la ricorrenza del 17 marzo avrebbe potuto essere celebrata al meglio lavorando, producendo reddito e raccogliendosi attorno alla bandiera nazionale negli uffici e nelle fabbriche. Diamo tuttavia atto al governo di aver messo a punto una soluzione che attenua fortemente l'aggravio economico a carico delle imprese". "Ribadiamo - hanno concluso - ancora una volta che ci riconosciamo pienamente nello spirito e nei valori cui la ricorrenza del 17 marzo richiama tutti gli Italiani".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia