giovedì 19 gennaio | 06:25
pubblicato il 11/feb/2011 20:27

Unità Italia/ Braccio di ferro Napolitano-Durnwalder sul 17 marzo

Calderoli: incostituzionale non lavorare. Monito La Russa a Lega

Unità Italia/ Braccio di ferro Napolitano-Durnwalder sul 17 marzo

Roma, 11 feb. (askanews) - Continua il braccio di ferro tra il Quirinale e il presidente della provincia di Bolzano che non ha intenzione di partecipare ai festeggiamenti per l'unità d'Italia, una polemica che attraversa anche la stessa maggioranza con un botta e risposta tra i ministri Roberto Calderoli e Ignazio La Russa. L'appello del capo dello Stato a Luis Durnwalder è stato rimandato al mittente, mentre a Calderoli che definisce "incostituzionale" il giorno di festa del 17 marzo, risponde il ministro della Difesa con una velata minaccia sul federalismo. Ieri, Giorgio Napolitano aveva scritto una lettera al presidente della Provincia Autonoma di Bolzano esprimeno "sorpresa e rammarico" per le espressioni usate da Durnwalder: per il capo dello Stato, il presidente della provincia di Bolzano non può parlare a nome di una pretesa "minoranza austriaca" dimenticando di rappresentare anche le popolazioni di lingua italiana e ladina, e soprattutto che la stessa popolazione di lingua tedesca è italiana e tale si sente nella sua larga maggioranza. Richiamo che non sembra avere avuto effetto: "Non capisco Napolitano cosa c'è da stupirsi?", ha detto in serata Durnwalder: "Noi abbiamo un'altra storia. Siamo una minoranza austriaca che vive in Italia e il 70% non ha nulla da festeggiare. Nessuno puo costringermi. Non mi possono obbligare: io rispetto chi vuole festeggiare nelle ultime elezioni ho avuto 100.000 preferenze, non possono dirmi che non rappresento la maggioranza.Dico le stesse cose che dicono Bossi e Calderoli e nessuno si scandalizza". E ad alzare ulteriormente il livello della discussione ha oggi contribuito proprio Calderoli: il 17 marzo si deve lavorare, ha detto il ministro leghista, o la norma risulterebbe incostituzionale in quanto "la legge in oggetto" sarebbe "priva di copertura. Un evento significativo quale il 150esimo dell'Unità d'Italia può essere celebrato degnamente lavorando o andando a scuola e non restando a casa". Secca la risposta di La Russa: "Anche sul federalismo ci dovrà essere un parere della commissione Bilancio (invocata da Calderoli a sostegno della tesi dell'incostituzionalità, ndr). Bisogna superare gli ostacoli: come si stanno superando sul federalismo, con la stessa forza bisogna cercare di superarli per una celebrazione fondamentale come l'Unità d'Italia". Insomma, se la Lega insiste sul 17 marzo, gli ex An del Pdl potrebbero mettere in discussione il federalismo.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina